Annunci di Lavoro

Vini Bianchi

Il vino, qualsiasi esso sia, è il derivante della fermentazione alcolica (avvenuta in parte o interamente) dell'uva ammostata o del mosto; in genere si distinguono quattro categorie di vino, ossia quelli da pasto, da dolce, da pesce o antipasto e da carne.

I vini bianchi si differenziano da quelli rossi per quanto riguarda il processo di vinificazione che trasforma l'uva in vino; in via generale il vino bianco appare esteriormente in varie tonalità, dal colore giallastro a quello ambrato o paglierino e si caratterizza per il suo sapore fruttato.

I vini bianchi asciutti sono per lo più indicati per accompagnare antipasti, non devono essere troppo alcolici, meglio se sono frizzantini se devono accompagnare affettati e salumi e in tal caso sono ottimi gli spumanti; essi ben si addicono a un piatto di pesce preparato nelle sue varianti: quello bollito, ad esempio, si sposa bene con un vino bianco asciutto e leggero, mentre il pesce arrostito o fritto è accompagnato divinamente da un vino bianco asciutto di buon corpo.

I vini bianchi più alcolici fanno da protagonisti nelle tavole imbadite di carni semplici e non particolarmente elaborate (vitello, carni bianche), al contrario altri tipi di carni si associano a un vino rosso.

Uova e frittate sono ottime se mandate giù con qualche sorso di vino bianco, ma attenzione che non sia troppo alcolico in quanto essi in tale circostanza dovrebbero essere di media struttura.